Anche per il Ronin Club Keiko – ovvero per gli incontri di studio e confronto tra praticanti Dento Iwama Ryu Aikido della Regione Friuli Venezia Giulia – la stagione 2018-2019 si è conclusa al meglio con un ultimo keiko (seduta di pratica) pre-estivo che ha avuto luogo sabato 1° giugno a Plasencis (UD), ospiti del Mushin no Shin Dojo.

La pratica ha seguito il consolidato modello di confronto cooperativo e costruttivo tra praticanti ed ha riguardato, stavolta, sia le tecniche di taijutsu (pratica a mani nude) che quelle di bukidori (tecniche di disarmo). Il programma si è focalizzato su suwariwaza ryotedori kokyuho in varie forme, hanmihandachiwaza shihonage (katatedori omote e ura/henka; ryotedori henka) e kokyunage, tachidori ninin- e sannindori e, quindi, jo dori e jo mochi nage waza.

Erano presenti nel dojo dell’ospitante Ermanno Passalenti dojo-cho: Mattia Carniel e Mauro Tomè dojo-cho (Dojo Sacile); Alessandro Ortalli dojo-cho (Unione Ginnastica Goriziana); Ivan Castilla Lopez (Yudansha Kyokai Iwama Aikido Trieste); Silvia D’Arrigo ed Enrico Neami dojo-cho (Aiki Shuren Dojo Trieste).

Al termine del keiko, il dojo ospitante ha offerto a tutti i partecipanti un graditissimo rinfresco rifocillante negli spaziosi locali attigui alla sala principale del dojo di Plasencis. Senza escludere eventuali appuntamenti straordinari nel periodo estivo dei mesi di luglio ed agosto 2019, gli incontri itineranti tra yudansha della regione Friuli Venezia Giulia riprenderanno a cadenza regolare a partire dal prossimo mese di settembre.

@EnricoNeami

Annunci