enriconeami.net

Non tutto ma di tutto

Curriculum Enrico Neami

RTEmagicC_iwamashinshinitalia_small_01.gif
Iwama Shin Shin Aiki Shurenkai Italia

Scritto da Enrico Neami nel giugno 2005 (agg. 2009 e poi 2014, 2015) per enriconeami.net ©

Enrico web

Enrico Neami nasce a Trieste il 15 marzo del 1975. Dopo aver praticato da bambino vari sport formativi, quali la ginnastica, la pallacanestro ed il nuoto, si avvicina alle arti marziali praticando da ragazzino per alcuni anni il karate presso lo Shotokai Karate-do Trieste del Maestro Latino, giungendo a conseguire il grado di ikkyu.

Presa una pausa dal karate, nel settembre del 1991 si scrive al corso di Aikido – unico allora a Trieste – che il Maestro Giorgio Del Puppo tiene nel dojo della Società Ginnastica Triestina, affiliata alla Federazione Italiana Lotta, Pesi, Judo (F.I.L.P.J.). In quegli anni pionieristici, nei quali il Maestro Del Puppo inizia a divulgare nel capoluogo giuliano l’Aikido di Hirokazu Kobayashi Sensei, il giovane Enrico entra in stretto contatto e conosce quei praticanti che, di li a poco, sarebbero divenuti i vertici tecnici locali della ‘via dell’armonia’, allora tutti deshi nel dojo di Giorgio Del Puppo: Attilio Lovato, Renata Ruzzier, Alessandro Chiancone, Claudio Benedetti, Michele Marolla.

Nel contempo, dopo o assieme a lui, muovono i loro primi passi sul tatami alcuni dei praticanti triestini che tutt’ora percorrono la Via intrapresa anni or sono : Stefano Favero, Stefano Pastore, Paolo Tommasini, Oreste Fella, oltre a tanti altri che, più o meno a lungo, hanno praticato secondo gli insegnamenti di O Sensei.

Nel 1993 Enrico segue il suo maestro Giorgio Del Puppo che – a causa di divergenti scelte tecniche con Attilio Lovato il quale, nel frattempo, fonda la Società Sportiva Santo Spirito Trieste dove inizia ad insegnare – abbandona il dojo già della Ginnastica Triestina per aprire un nuovo corso di Aikido nel dojo della Fiamma Yamato Trieste, il cui presidente è Michele Marolla. In questa nuova fase di studio – in cui Enrico assume rapidamente il ruolo di uke fisso del Maestro Del Puppo e, di conseguenza, impara a cadere e ad assorbire le tecniche in ogni situazione – avviene l’incontro aikidoistico con Laurent Pasticier, prodromo di un saldo sodalizio che permane tutt’ora.

Dopo un periodo di seria riflessione e dopo esser entrato in contatto con lo stile di Iwama assieme a Michele Marolla anche grazie all’appoggio tecnico di Attilio Lovato e Renata Ruzzier, pur rimanendo all’interno della F.I.L.P.J.K. (Federazione Italiana Lotta, Pesi, Judo, Karate), Enrico abandona il Maestro Giorgio Del Puppo. Dal 1996 nel dojo della Fiamma Yamato Trieste inizia il suo insegnamento Claudio Benedetti, allora neograduato shodan ed allievo di Attilio Lovato, entrambi allievi del Maestro Giorgio Oscari, insegnante tecnico nazionale in seno alla F.I.L.P.J.K. per lo stile di Iwama.

Il reincontro con il vecchio compagno d’allenamento, ora divenuto senpai, Claudio Benedetti, è il secondo punto cardine della carriera aikidoistica di Neami: il primo fu quello con Giorgio Delpuppo, che lo fece innamorare dell’aikido, il secondo quello con Benedetti che diede struttura e basi alla sua pratica.

In questo lungo periodo di pratica (1993-1998) Enrico Neami vive anche le sue prime esperienze nella vita associativa della A.S. Fiamma Yamato Trieste, nel consiglio direttivo della quale, stante presidente Michele Marolla, ricopre per due mandati il ruolo di consigliere.

Nel 1998 Enrico segue il suo Maestro Claudio Benedetti che, lasciata la Fiamma Yamato Trieste, ha aperto un corso di Aikido presso il Dopolavoro Ferroviario Trieste, il cui dojo è tesserato con la F.I.L.P.J.K. quindi F.I.J.L.K.A.M. (Federazione Italiana Judo, Lotta, Karate, Arti Marziali).

Il 12 dicembre 1999 Enrico riceve ad Ostia il grado F.I.L.P.J.K. di shodan da una commissione tecnica composta dai Maestri Corallini, De Compadri e Leone.

I vertici nazionali della F.I.L.K.A.M. cambiano ed il Maestro Giorgio Oscari diviene presto responsabile tecnico del neonato settore Aikido della Federazione Educativa Sportiva Italiana Karate e Discipline Associate (F.E.S.I.K. poi F.E.S.I.K.e D.A.). Claudio Benedetti, suo allievo da sempre, decide di seguirlo e, di conseguenza, lo fa anche Enrico Neami.

Il 5 dicembre 2002 Enrico Neami, assieme a Claudio Benedetti, Daniela Cerretti, Daniella De Milleri, Livio Gazzin, Francesco Montera, Laurent Pasticier, Maianna Pitacco e Fabio Romanelli è socio fondatore dell’associazione sportiva dilettantistica Aiki Sei Shin Trieste, aderente alla F.E.S.I.K.e D.A.

Enrico Neami ricopre da subito la carica di presidente dell’associazione e Laurent Pasticier quella di vicepresidente. L’associazione cura corsi di Aikido a Trieste ed a Ronchi dei Legionari (GO) la cui direzione tecnica è affidata al Maestro Claudio Benedetti. Enrico, oltre alla pratica ed all’attività sociale, cura anche personalmente la realizzazione ed il mantenimento del sito internet Takemusu Trieste, il cui indirizzo era http://it.geocities.com/takemusuts (attualmente inattivo).

Il 13 dicembre 2003, Enrico Neami riceve a Modena il grado di nidan F.E.S.I.K.e D.A. dal Maestro Giorgio Oscari.

Nel settembre 2004 Enrico Neami apre a Trieste il Sakura Aiki Dojo, aderente alla F.E.S.I.K. e D.A. tramite l’a.s. Aiki Sei Shin Trieste, in cui inizia ad insegnare. A seguito di perplessità tecniche e serie incomprensioni con il Maestro Claudio Benedetti, Enrico Neami nel dicembre 2004 abbandona la F.E.S.I.K. e D.A. e si dimette dalla sua carica di presidente e di socio dell’associazione sportiva Aiki Sei Shin Trieste.

iwamajuku156

A metà dicembre 2004 avviene il provvidenziale incontro tra Enrico Neami ed il Maestro Alessandro Tittarelli, i cui seminari Enrico aveva peraltro già più volte frequentato. Enrico capisce che la Via è quella giusta e che il suo Maestro in Italia sarà Alessandro Tittarelli.

Il 14 gennaio 2005, Enrico Neami è socio fondatore, assieme a Stefano Favero, Lisa Parussini, Laurent Pasticier e Marianna Pitacco, dell’associazione sportiva dilettantistica Iwama Budo Kai, aderente tramite il Centro Sportivo Educativo Nazionale (C.S.E.N.) all’Iwama Shin Shin Aiki Shuren Kai Italia, sezione italiana della scuola di Hitohira Saito Sensei, il cui direttore tecnico nazionale è, appunto, Alessandro Tittarelli.

Nel corso del 2005 del 2006, Enrico Neami ottiene il riconoscimento rispettivamente dello shodan e del nidan Iwama Shin Shin Aiki Shurenkai.

Nel dicembre 2006 Enrico Neami ottiene la qualifica di “allenatore” CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale), ente di promozione sportiva riconosciuto dal C.O.N.I. e dalla legge italiana.

Enrico Neami ha frequentato stage e seminari di aggiornamento tecnico diretti dai maestri : Hitohira Saito Kai-Cho, Yasuhiro Saito Waka Sensei e Tittarelli, Da Cunha, Boglio quindi Tomita, Oscari, P.N. Corallini, De Compadri, Visentini, Yamada, Tiki Shewan, Kessler, Benedetti, Watanabe, Kawamukai,  Aviotti F. Corallini, Zulpo, Shmygin.

Dal dicembre 2010 al marzo 2013, Enrico si vede costretto a malincuore a sospendere la pratica dell’aikido a causa degli impegni professionali.

Dal marzo 2013 ha praticato a Trieste nel dojo del Maestro Michele Marolla, quarto dan Iwama Shin Shin Aiki Shurenkai.

Il 9 maggio 2014 Enrico Neami, assieme a Michele Marolla, Paolo Bertocchi, Ivan Castilla LopezGiovanna Coen e Alessandra Iuvan è socio fondatore dell’associazione sportiva dilettantistica Yudansha Kyōkai Iwama Aikidō Trieste, aderente allo C.S.E.N. nel gruppo Shin Shin Aikido. Per il primo quadriennio (2014-2018) viene chiamato a ricoprire la carica di Vice Presidente, che mantiene sino al 31 dicembre 2016.

Il 28 giugno 2015 viene esaminato da Alessandro Tittarelli Shihan che gli conferisce il grado sandan (III dan) Dentō Iwama Ryu.

Il 15 febbraio 2017, l’Assemblea dell’associazione sportiva dilettantistica Iwama Budo Kai, che aveva concorso a fondare a Trieste nel 2005, lo elegge presidente e gli affida l’incarico di responsabile tecnico per i corsi sociali di Aikido Tradizionale.

Enrico Neami ritratto a Trieste il 28 giugno 2015 assieme al suo Maestro Alessandro Tittarelli Shihan.
Enrico Neami ritratto a Trieste il 28 giugno 2015 assieme al suo Maestro Alessandro Tittarelli Shihan.
3dan
Certificato Iwama Shin Shin Aiki Shurenkai III dan
Diploma C.S.E.N. per il grado di sandan (III dan) Dentoo Iwama Ryu.
Diploma C.S.E.N. per il grado di sandan (III dan) Dentoo Iwama Ryu.
Diploma Nazionale C.S.E.N. per la qualifica di Maestro.
Diploma Nazionale C.S.E.N. per la qualifica di Maestro.
Annunci

One thought on “Curriculum Enrico Neami

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: