Traduzione dall’inglese di Enrico Neami dell’articolo Keiko Talk: Kumi Tachi San, © Lee Attey, www.leeattey.wordpress.com

HSaito-STG2013-KT03Il terzo kumitachi del programma dell’Aikido di Iwama è relativamente più corto rispetto agli altri kumitachi, ma ciò nondimeno è meno importante. L’altra sera nel corso del keiko, Sensei (Saito Hitohira, n.d.t.) ha sottolineato l’importanza di un forte harai iniziale (spazzata). Il movimento deve essere effettuato con vigore per poter togliere il ken del partner fuori dalla linea, lasciando l’apertura per il vostro attacco successivo. L’harai deve essere forte, altrimenti il movimento non ha senso.

Il modo corretto per iniziare questa spazzata è avendo cura che la punta del proprio ken si muova di molto poco. Se effettuate un grande movimento per generare la forza necessaria per l’harai, creerete una grande apertura che vi lascerà scoperti per eventuali attacchi. Ciò non va bene. Il metodo corretto consiste nel muovere la vostra mano sinistra fuori dal centro, verso sinistra. Quindi dovrete utilizzare la vostra mano destra come perno (lett.: centro del movimento; n.d.t.) e riportare nuovamente centrata la mano sinistra mentre strizzate il ken con entrambe le mani. Ciò creerà un forte harai, lasciando al vostro partner solamente una piccola apertura. Il vostro ken dovrebbe colpire il ken del vostro partner di lato, non diagonalmente o verso il basso. Vi prego di tenere a mente questi punti quando praticate il terzo fumi tacchi.

Questa tecnica non è facile da eseguire e richiede pratica e studio: non scoraggiatevi. Continuate a praticare e svilupperete un forte harai.

Annunci