cristicchi-tour_auditorium-default

“I partigiani slavi agli ordini di Tito, il Capo dell’esercito liberatore, scendono dalle montagne dell’interno dove sono accampati, e di città in città, di paese in paese, di casa in casa, arrivano e arrestano i ‘nemici del popolo’: chi sono? Squadristi, gerarchi locali, rappresentanti del Partito Fascista. Spesso sono gli stessi ‘compagni’ italiani ad indicare ai ‘compagni’ slavi dove e chi andare a prelevare”.

Da Magazzino 18 di Simone Cristicchi, regia di Antonio Calenda, contiene il testo completo dello spettacolo e il cd con le canzoni e le musiche originali, serie I Quadreni del Teatro, Edizioni Il Rossetti – Promo Music, Trieste, dicembre 2013, capitolo 2 “La Storia”, pag. 63

Annunci